L’armeria dell’infermiere di Favara: ecco le immagini del covo

Ecco le immagini  dell’arsenale scoperto in campagna, dove erano custodite armi, munizioni, dispositivi di armamento e materiale esplodente, in ottime condizioni ed in perfetto stato di conservazione. E’ stato inoltre scoperto un laboratorio per la fabbricazione di cartucce e l’alterazione di armi. Sono state sequestrate:
4 pistole di diverso calibro ;
3 mitragliette di calibri diversi;
1 moschetto calibro 9;
2 carabine;
1 bomba a mano mod. 35
1 granata da 40 mm;
Circa 8000 cartucce di diversi calibri e marche;
Decine di silenziatori e caricatori per pistole e mitragliette;
Vari strumenti per l’alterazione delle armi;
Vari strumenti per la fabbricazione di munizioni;
1 maschera antigas;
1 giubbotto antiproiettile;
Numerosi accessori per armi  e perfino un trattore.
Il soggetto perquisito è stato arrestato. Si tratta di Amedeo Caruana, 50 anni, di Favara, infermiere. E’ recluso nel carcere Petrusa ad Agrigento. Le armi sequestrate saranno inviate nei laboratori del Ris dei Carabinieri, al fine di accertare se siano state utilizzate per commettere delitti. (FOTO SANDRO CATANESE)