L’Arma si stringe attorno ai vigili del fuoco, depositati fiori per i caduti di Alessandria. FOTO/VIDEO

Il comandante provinciale dei carabinieri, il colonnello Giovanni Pellegrino, ha reso omaggio ai tre vigili del fuoco, rimasti uccisi nell’esplosione, quasi sicuramente dolosa, in una cascina a Quargnento, nell’Alessandrino: Matteo Gastaldo, 46 anni, Marco Triches 38 anni, e Antonio Candido 32 anni.

Alla caserma del Comando provinciale Vigili del fuoco di Agrigento, ad accogliere l’Ufficiale dell’Arma, il funzionario Nicola Porcarelli (il comandante provinciale Merendino si trovava fuori sede). I carabinieri di Agrigento hanno deposto un mazzo di fiori sulla lapide nel cortile della caserma.

Alle parole di solidarietà, cordoglio e vicinanza del comandante provinciale dei carabinieri verso i Vigili del fuoco, duramente colpiti dalla tragedia, Porcarelli, anche a nome del comandante provinciale, ha espresso ringraziamento e gratitudine per il nobile gesto manifestato dall’Arma.