Lampedusa, migranti in rivolta: sassi scagliati contro le forze dell’ordine

Ennesimo caso di rivolta di migranti a Lampedusa. Nell’hot spot dell’isola, gli ospiti, tutti tunisini da diversi giorni chiedono di essere trasferiti.

Ieri hanno pensato, da una collinett, di scagliarsi contro le forze dell’ordine tirando sassi. Un carabiniere e’ stato ferito alla testa in modo non grave ed e’ dovuto ricorrere alle cure del locale poliambulatorio. Solo nella tarda serata la protesta e’ rientrata. Una situazione divenuta insostenibile. I migranti inoltre danneggiano le case disabitate ed utilizzate dai turisti durante il periodo estivo.(imm. archivio)