Lampedusa, maltrattamenti e sequestro di persona: condannato 50enne

Il tribunale di Agrigento ha inflitto 1 anno e 8 mesi di reclusione a un uomo originario di Lampedusa, Massimo Lorenzo D’Ippolito, 50 anni, accusato di maltrattamenti in famiglia e sequestro di persona. I fatti risalgono al 2012 ed il lampedusano era stato denunciato da una donna, non italiana, che si era innamorata di lui.