La Seap-DalliCardillo e i play off: istruzioni per l’uso.

Pallavolo Aragona

La Seap-Dalli Cardillo e i play off: istruzioni per l’uso.

Sono trascorse tre settimane dall’ultima partita ufficiale delle ragazze di Mister Dagioni, in quel di Reggio Calabria, e gli allenamenti proseguono a pieno ritmo al PalaNicosia in vista dei prossimi imminenti appuntamenti per continuare la scalata alla categoria superiore, scalata che dovrà passare dai play off, così come sono stati disegnati nella nuova versione rimodulata dalla Federazione Pallavolo, a causa delle problematiche logistiche dovute al coronavirus.
Con i play-off avrà inizio a tutti gli effetti un nuovo campionato, diverso da quello a cui abbiamo assistito nella stagione regolare. e non solo nella formula, in quanto le squadre si affronteranno in scontri ad eliminazione diretta con partite di andata e ritorno, ma diverso anche perchè si affronteranno formazioni appartenenti a gironi diversi rispetto a quello della prima fase. Complessivamente saranno 40 le squadre, le prime quattro di ogni girone, che parteciperanno ai playoff e che si contenderanno i sei posti per la promozione in serie A2. Gli incontri si disputeranno a partire dal prossimo 15 maggio, per completarsi il 20 di giugno, e i turni da superare per poter approdare nella serie superiore saranno in totale tre.
Nel primo turno, come detto, le partecipanti si affronteranno in scontri ad eliminazione diretta, articolati in match di andata e ritorno, in particolare il ritorno si disputerà in casa della squadra meglio piazzata nella stagione regolare, e per tale ragione Aragona disputerà in casa la partita di ritorno del primo turno, avendo vinto il proprio minigirone. Ancora non si conosce il nome dell’avversario che la Seap-Dall Cardillo affronterà il 15 maggio, ossia la quarta classificata del girone E1 della serie B1, perchè in tale girone è in corso il recupero di diverse partite rinviate causa Covid, ma per la quarta posizione sono rimaste in ballottaggio due squadre: il Givova Fiammatorese Napoli e (come riteniamo più probabile) lo Zero5 Deco Domus Bari.
Il superamento della prima fase dei play off spetterà alla squadra che, nel corso dei due match, otterrà più punti totali, calcolati secondo il consueto sistema adottato nelle competizioni internazionali: tre punti per la vittoria 3-0 o 3-1, due punti per il successo per 3-2, un punto in caso di sconfitta al tie-break e zero punti per sconfitte in tre o quattro set. Nel caso in cui le due squadre vincano una sfida ciascuna e il punteggio complessivo sia il medesimo si gioca il cosiddetto Golden Set: chi lo vince andrà avanti.
Nel secondo turno, che inizierà il 29 maggio, le rimanenti 20 squadre si affronteranno sempre col meccanismo dello scontro diretto sopra indicato, e l’avversario che la Seap eventualmente incontrerà (in caso di approdo al secondo turno) sarà la vincente tra l’Arzano Volley e la Pallavolo Sicilia Catania, ed in questa circostanza, per stabilire chi affronterà in casa l’incontro di ritorno, sarà necessario fare ricorso alla classifica avulsa.
Le 10 formazioni vincenti questo secondo step accederanno al terzo e ultimo turno dei play off. Ma a queste si aggiungeranno anche due tra le squadre perdenti, che verranno ripescate sulla base di una classifica avulsa stilata con riferimento alle partite vinte, al quoziente set e punti per quanto riguarda la seconda fase dei play off, nonchè al posizionamento nella stagione regolare.
Infine, la terza e ultima fase, dal 13 giugno, assegnerà, alle formazioni vincenti gli ultimi sei scontri previsti dal tabellone, i tanto agognati pass per la promozione in serie A2.