La “razione” dei pescatori di Porto Empedocle : la “storia” nei piatti

Lo Chef Giuseppe Moscato, ritorna protagonista della nostra rubrica con un piatto che si rifà a tradizioni antiche: Spatola e verdure, piatto che nasce rivisitando quella che era la “razione” giornaliera dei vecchi pescatori empedoclini dell’ottocento. La spatola, un pesce azzurro se pur povero “principe” nella sua categoria ma ricco di omega 3. “Assemblato” in minuzioso modo con le verdure di stagione: finocchietto selvatico, pinoli, uva passa, e le “superbe” cipolle di Castrofilippo. Il tutto dopo una delicata “caramellatura” viene servito al piatto con una leggera spolverata di mollica di pane tostato.

Dunque – spiega ancora lo chef – è un piatto che ci parla di storie di vita vissuta dove i “marinari” per cibarsi attingevano a quello che il territorio offriva. Il vino che il nostro maitre Massimo Balistreri ha scelto per questo piatto è il Pietranera, un vino bianco secco di uve zibibbo a macinatura lenta.

Chef Giuseppe Moscato.