La Kick boxing sempre più in crescita in provincia. Nuove “cinture” consegnate

La kick boxing (tradotto letteralmente “calcio facendo a pugni”) è uno sport da combattimento che prevede tecniche di calcio, tipiche delle arti orientali, e tecniche di pugno (boxe o pugilato). E’ una disciplina suddivisa in diverse specialità che possono sembrare molto simili ma che in realtà presentano caratteristiche diverse che rendono questo sport estremamente vario.

Ciò che i corsi di Kickboxing propongono ai propri allievi è un training che si basa innanzitutto sull’apprendere la tecnica e le migliori pratiche, al fine di ottenere un buon livello fisico e di benessere ed una preparazione adeguata in termini di combattimento.
Questo sport si sta sempre più affermando in Italia e i dati in provincia di Agrigento sono molto positivi. Questo grazie a maestri professionisti qualificati che hanno saputo fare della loro passione un mestiere.

Tra questi, i maestri Gerlando Castelli e Maurizio Lo Negro che trasmettono, con professionalità, tutti i saperi della kich boxing e non solo. I due professionisti sono pluriqualificati ed accompagnano i propri allievi in un percorso di crescita sportiva a 360°.
Allievi che vengono seguiti passo passo e che, come succede per altre discipline, affrontano anche sfide ed esami di graduazione.

Ne è stato un esempio, la manifestazione di domenica scorsa organizzata dal duo Castelli-Lo Negro in collaborazione con la ASD Smile di Aragona diretta da Rossana Marino e col patrocinio del comune di Aragona retto dal Sindaco Salvatore Parello e dell’Assessorato comunale sport, turismo e spettacolo retto dall’Assessore Giuseppe Attardo.

Diretti, ganci, montanti, calci ed altro ancora sono state alcune tra le varie mosse viste nel corso della kermesse di kick boxing che ha visto salire sul tatami della palestra comunale di Aragona gli allievi che hanno mostrato, ai tanti intervenuti, la spettacolarità e il fascino di questo sport.
I giovani promettenti sono stati valutati da una precisa commissione presieduta dai maestri organizzatori, più i maestri collaboratori Natale Dimora ed Anthony Sortino che hanno consegnato i diversi attestati e le diverse cinture, dalla gialla alla nera.

Nel corso dell’incontro, anche combattimenti con il tradizionale light contact ed esibizioni di Krav Maga, un’arte marziale nata in Israele che unisce tecniche di attacco, di immobilizzazione e wrestling, con il maestro Maurizio Lo Negro che è rappresentante provinciale della Federazione israeliana Krav maga (Fikm), membro attivo della stessa ed istruttore come Gerlando Castelli.
La manifestazione ha visto la partecipazione di alcune palestre della provincia come la BlueFitness2, Body Cult(Porto Empedocle), Fit Style(Raffadali), A.s.d Smile(Aragona), Body of Lion(Montallegro), AntoFitness e Sani e Belli (Favara).

Soddisfazione esprimono gli organizzatori secondo cui manifestazioni del genere sono motivo di crescita personale e sportiva per gli allievi.

Ph. Alessandro Tondo

Ph. Rossana Marino