Agrigento in trasferta a Piacenza

Nemmeno il tempo di smaltire le scorie della vittoria con Treviglio che è già tempo di tornare a lottare sul parquet per la Moncada Agrigento di coach Cagnardi.  Reduce da cinque vittorie e cinque sconfitte, la formazione agrigentina questa sera con palla a due alle 20,30 sarà impegnata sul parquet di Piacenza e domenica 18 dicembre – al PalaMoncada arriva – Casale Monferrato. Al Palabanca in scena l’undicesima giornata di campionato e sarà importante per la Fortitudo conquistare due punti perchè domenica non giocherà visto il numero dispari di squadre nel girone verde. Attualmente la squadra di coach Salieri si trova in basso alla classifica con 6 punti, 4 in meno di Agrigento ma questo campionato ha dimostrato che non ci sono ostacoli meno importanti o di basso livello di difficoltà, specialmente in trasferta. A presentare il match è l’assistant coach Giacomo Cardelli: “Il turno infrasettimanale contro Assigeco non ci permette di prendere fiato e, da domenica sera dopo la vittoria casalinga vs Treviglio, tutti noi siamo immersi nel match di mercoledì a Piacenza.Affrontiamo una squadra che si conosce dallo scorso anno avendo confermato gran parte del blocco italiano, con un’identità molto chiara frutto delle qualità di coach Salieri e che predilige il gioco ad alto ritmo. Proprio per questo sarà importante dare seguito alla prestazione difensiva di domenica per limitare il loro talento offensivo e poter giocare al nostro ritmo in attacco. Mi aspetto una gara difficile e dai contenuti agonistici elevati in cui dovremo essere pronti a strappare i 2 punti nei minuti finali”. Ed a proposito della sfida di domenica vinta con il Treviglio, ecco il responso del giudice sportivo: Ammenda di Euro 1100.00 per offese collettive e frequenti dirette agli arbitri e per una manifestazione di odio e discriminazione razziale nei confronti di un atleta ospite, fatto che ha comportato la temporanea sospensione della gara.