Konsumer chiede al sindaco Alva di rivedere l’ordinanza sulla chiusura dei cimiteri

FAVARA. L’avvocato Giuseppe Di Miceli, coordinatore nel Libero Consorzio di Agrigento della struttura regionale di Konsumer, ha scritto al sindaco di Favara, Anna Alba, per chiedere la rettifica dell’ordinanza di chiusura dei cimiteri comunali. 
“Abbiamo ricevuto numerose sollecitazioni dai nostri iscritti, residenti nel comune di Favara – spiega Di Miceli – che non comprendono la severità della Sua Ordinanza che prevede la chiusura dei Cimiteri per i giorni 24, 25, 26, 27e 31 dicembre, 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio 2021. Non comprendono tale lungo divieto anche per il fatto che, da Lei non è mai stata emessa un’ordinanza di tale valenza, per il contenimento della pandemia in atto, in quanto si è sempre appellata, in questi lunghi mesi, alla responsabilità dei cittadini. Considerato anche per le disposizioni governative nella zona rossa i
cimiteri restano aperti per permettere alle persone di omaggiare le tombe dei cari, nel rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro e
mascherina obbligatoria anche all’aperto, salvo che i singoli comuni abbiano deciso limitazioni o chiusure con ordinanze locali, per evitare assembramenti ci chiediamo a Favara, cosa è cambiato?
Dobbiamo aspettarci anche la chiusura dei supermercati, delle scuole, dei luoghi di culto e tutte le altre attività, fino ad oggi regolarmente aperte e probabili luoghi di assembramenti?
Il cimitero di Favara di piana traversa si caratterizza sia per la sua vasta dimensione, sia per gli accessi, circa 6, dai quali i cittadini potrebbero, sotto la guida di semplici indicazioni, entrare ed uscire in maniera alternata senza che questi possa comportare l’impennata del contagio.
Per tanto con la presente le chiediamo, salvo l’impennata di problematiche riferite alla salute pubblica di cui non ne siamo a conoscenza, di rivedere la chiusura da lei disposta, restringendola solo ai giorni del 25, 26dicembre e 1 e 6 gennaio, consentendo negli altri giorni le visite solo la mattina fino alle 12.