Istituto Toscanini di Ribera: il Commissario del Libero Consorzio Marino scrive al Ministro Fedeli

Agrigento, 30 gennaio 2018

 

Il Commissario del Libero Consorzio Comunale di Agrigento, dott. Giuseppe Marino, invia una nota al Ministero della Pubblica Istruzione e consegna, così, il suo ultimo atto d’amore per il territorio agrigentino, prima del suo commiato. Marino, infatti, ha scritto una lettera alla Ministra della Pubblica Istruzione, Valeria Fedeli,  per sollecitare l’avvio del processo di statalizzazione dell’istituto Superiore di Studi Musicali “A. Toscanini” Di Ribera, a tutela e nell’interesse dell’Istituto, degli studenti e di tutto il personale.  Nella nota  il Commissario Marino afferma: “La crescente rilevanza, in termini di utenza, di attività didattica, di produzione e di internazionalizzazione, dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “A. Toscanini”, fondato  da questo Ente nel 1991, unica Istituzione AFAM del territorio agrigentino, polo di eccellenza ed importante risorsa per l’intera Provincia con una utenza sempre più in crescita”.

Il Commissario dell’ex Provincia, inoltre, sottolinea: “La gravissima e persistente criticità economica dell’Istituto, certificata dalle relazioni dell’Ispettore Ministeriale assegnato dal

MIUR,  determinata dalla  grave situazione  finanziaria, ancora non risolta, dell’Ente, che si è trovato pertanto costretto ad azzerare il finanziamento destinato alla retribuzione di tutto il personale docente ed alle spese di funzionamento,  facendosi carico solamente delle spese per  l’affitto della sede dell’Istituto  e della  retribuzione del personale amministrativo”. Nella lettera, poi, il Commissario Marino evidenzia che: “L’Istituto malgrado questa  criticità  è sopravvissuto nel 2015 e nel 2016 grazie al sostegno di questa Amministrazione,  al contributo ordinario e straordinario dello Stato e ad una gestione virtuosa dell’Istituto, che in un ottica di massimo risparmio e senza procurare debiti né all’Istituto né allo scrivente Ente, è riuscito a rilanciare le sue importanti attività didattiche ed  artistiche con risultati evidenti in termini di utenza, di visibilità e di  riconoscimenti e premi ottenuti a Livello Nazionale ed  Internazionale. Purtroppo  la situazione economica oggi  è resa  ancor più grave e insostenibile, poiché  per il 2017 non è stato previsto, né assegnato, il contributo straordinario dello Stato per gli Istituti in grave ed accertata difficoltà finanziaria”.

Infine, Giuseppe Marino, conclude: “Grazie all’impegno della Ministra Fedeli, la Legge di statalizzazione di cui in oggetto e le risorse in essa previste, sono ormai certe e bastevoli per il completamento dei processi di statalizzazione di tutti gli ISSM, compreso l’Istituto Toscanini di Ribera la cui istanza è stata già presentata dallo scrivente Ente”.