“Io resto qui”, l’elenco degli studenti di Favara premiati con le borse del M5S per incentivarli a non lasciare la Sicilia.

Si è svolta  al Castello Chiaramonte di Favara la cerimonia di consegna delle 18 borse di studio “Io resto qui”, destinate dal M5S ad altrettanti studenti meritevoli di tre scuole superiori di Favara per incentivarli a realizzarsi professionalmente in Sicilia e a non lasciare l’isola in cerca di fortuna oltre lo Stretto. Questi i premiati: Istituto Professionale di Stato per i Servizi di Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera “Gaspare Ambrosini” (Dirigente Scolastico: Milena Siracusa): Emanuela Curto, Mattia Carafassi, Giuseppe Trupia, Clara Crapanzano, Antonino Bacchi, Gabriel Bello.
Liceo Statale “Martin Luther King” (Dirigente Scolastico: Mirella Vella): Veronica Moscato,Maria Grazia Di Franco, Davide Fallea, Sofia Pullara, Martina Zambito Marsala, Mariacristina Presti.
Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Enrico Fermi” (Dirigente Scolastico: Elisa Casalicchio): Elisa Broccia, Giorgia Piscopo, Gabriele Airò, Giuseppe Cuschera, Calogero Nobile, Marica Volpe.

“Io resto qui” è l’ennesima iniziativa realizzata dai deputati del M5S all’Ars grazie alla rinuncia di parte dei propri stipendi di parlamentari.
“Le borse di studio – ha detto il deputato del M5S Giovanni Di Caro – sono assegni di 500 euro, piccoli importi che contengono però un grande messaggio e uno stimolo importante per i nostri giovani, quello di impegnarsi a realizzarsi professionalmente nella nostra Sicilia, ormai sempre più abbandonata dai giovani in cerca di opportunità lavorative che qui purtroppo non hanno. Il fenomeno dell’emigrazione e del continuo spopolamento colpisce infatti la Sicilia da oltre mezzo secolo. La povertà dilagante, la difficoltà a trovare un lavoro stabile e dignitoso, causano ancora oggi un’emorragia di abitanti mai fermata e, anzi, accentuatasi negli ultimi anni”.