Insussistenza dei reati di abusivismo, assoluzione per due palmesi

Assoluzione piena per alcuni capi di reato contestati e non doversi procedere per altri capi di imputazione, così decide in data 01.02.2018 il giudice Sciarrotta in merito a 2 imputati P.P. E A.P. di Palma di Montechiaro difesi dagli avvocati Daniela Cipolla e Giuseppina Pace, grazie alla documentazione prodotta dai legali e dalle prove testimoniali escusse. Si conclude quindi positivamente il procedimento per gli imputati a cui erano state contestate l’esecuzione di alcune opere per i reati ex art.110 cp e 44 lett. C in relazione all’art. 3 e 3) del dpr n.380/2001 e art.181 D.lgv n.42 del 2004, contestando che le stesse avessero determinato una trasformazione edilizia del territorio nel Comune di Palma di Montechiaro, in zona sottoposta a vincolo idrogeologico e paesaggistico. Gli stessi hanno quindi, ampiamente dimostrato grazie ai propri difensori l’insussistenza dei reati ascritti.