Insulta il presidente di seggio, e minaccia di morte uno scrutatore: denunciato

elezioni regionali sicilia

Si sono vissuti momenti di tensione in un seggio elettorale a Menfi, precisamente alla sezione 11, allestita al plesso scolastico “Norino Cacocioppo”. Un menfitano, disoccupato, di 53 anni, dopo aver votato ha iniziato ad inveire contro il presidente di seggio, a quando pare, pretendendo l’annullamento di una delle tre schede elettorali, con la richiesta di una nuova, per riuscire ad esprimere correttamente la sua preferenza. La sua scheda era stata però già inserita nell’urna.

A quel punto è andato in escandescenza, ed ha minacciato sia il presidente, sia gli scrutatori. Nei confronti di uno di loro, in particolare, avrebbe rivolto minacce di morte, e avrebbe anche cercato di impossessarsi delle urne con le schede elettorali. I carabinieri, in servizio di vigilanza ai seggi, sono intervenuti e hanno bloccato, e identificato l’uomo. E’ stato denunciato alla Procura della Repubblica di Sciacca, per l’ipotesi di reato di minaccia a Pubblico ufficiale.