Ingoia moneta da 50 centesimi, salvato bambino

Ha inghiottito una moneta da 50 centesimi, rischiando di soffocare. Un bambino di 6 anni, di Palma di Montechiaro è stato salvato grazie all’intervento prima dei medici del pronto soccorso dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” di Licata, e poi da quelli di un ospedale di Palermo, dove è stato trasferito.

E’ successo alcuni giorni fa. Il piccolo non appena ha iniziato a manifestare malessere è stato soccorso dai genitori. Immediata la corsa verso il presidio ospedaliero di Licata. La radiografia ha evidenziato la presenza della moneta in gola. Il timore era che se quei 50 centesimi si fossero spostati si poteva lesionare l’esofago, e causare danni irreversibili.

E’ stato deciso di trasferire il bimbo all’ospedale “Di Cristina” di Palermo, dove i medici sono intervenuti, ed hanno estratto la moneta, che avrebbe potuto far soffocare il bambino.