Ingegneri a confronto: “Arriva il nuovo codice dei contratti pubblici: quali modifiche ci attendono?”

Sarà l’anno del “Codice Appalti 2023”, la riforma del codice dei contratti pubblici, uno degli obiettivi del PNRR. L’Entrata in vigore è prevista per il prossimo primo aprile. Ma cosa cambia per i professionisti e per le imprese del settore? Per illustrare e approfondire le novità all’interno del nuovo codice degli appalti il prossimo 23 marzo con inizio alle 15 l’ordine degli ingegneri della provincia di Agrigento, presieduto da Achille Furioso, organizza il seminario sul tema “Arriva il nuovo codice dei contratti pubblici: quali modifiche ci attendono?”
L’incontro si svolgerà in modalità mista: in presenza, nella sede dell’ordine degli ingegneri, in via Gaglio n. 1 ad Agrigento, e on line.
“Si affronteranno – spiega Furioso- le criticità del nuovo codice rispetto all’attività professionale: il ricorso indiscriminato all’appalto integrato o la possibilità di subappaltare i servizi di ingegneria e i relativi requisiti di qualificazione per i professionisti, necessari ai fini della partecipazione ai servizi di ingegneria”. Il seminario si aprirà con i saluti di Achille Furioso, presidente dell’Ordine ingegneri della provincia di Agrigento, di Alessandro Aricò, assessore regionale delle Infrastrutture e della Mobilità, di Giuseppe Margiotta, consigliere segretario CNI (consiglio nazionale ingegneri). Alle 15.30 il via ai lavori con l’intervento di Sara Moretti, responsabile ufficio gare Less srl sul tema “Il nuovo Codice dei Contratti”, differenze con la precedente normativa, requisiti dei servizi di Ingegneria e Architettura e altre novità. Dopo si proseguirà con l’intervento di Sandro Catta, Consigliere CNI, con delega ai Lavori Pubblici che si concentrerà su “Punti di vista del Codice dei Contratti Pubblici” e che relazionerà anche sull’iter approvativo della norma dopo le numerose osservazioni pervenute dal mondo della Rete delle Professioni Tecniche e dei professionisti più in generale. Alle 18 sarà il momento dedicato alle domande e alle risposte. A moderare l’incontro Maurizio Simone, consigliere dell’ordine degli Ingegneri di Agrigento e Presidente della Commissione lavori pubblici e Pnrr. Il seminario gode del patrocinio del Consiglio Nazionale degli Ingegneri e di Media Partner del Gruppo24ore.