Incidente alla Scala dei turchi, turista ferito da un masso

Si è staccata una pietra che ha colpito alla testa, ferendolo, un turista, che è stato soccorso e trasportato con grande difficoltà da una motovedetta della Capitaneria di porto di Porto Empedocle al porto e successivamente in ospedale, dal personale del 118.

A renderlo noto è stato il comando della Capitaneria di Porto di Porto Empedocle

Alle ore 17:07 giungeva segnalazione, tramite i Carabinieri di Agrigento, alla

Sala Operativa di questa Capitaneria di Porto notizia circa l’infortunio accaduto

ad un bagnante a causa della caduta di un masso staccatosi dalla parete

rocciosa della Scala dei Turchi, in zona difficilmente accessibile dai mezzi di

soccorso.

Immediatamente, si è proceduto ad inviare una pattuglia via terra e, via

mare, la motovedetta CP 819 e ad allertare il servizio 118. Il personale sanitario

del 118, dopo aver raggiunto il malcapitato congiuntamente ai militari dipendenti

intervenuti, ha prestato le prime cure del caso e, vista l’impossibilità di

trasportare il traumatizzato dal luogo dell’incidente all’ambulanza, autorizzava il

trasporto dell’infortunato via mare.

Considerata la difficoltà per la motovedetta CP 819 di giungere sino a riva,

a causa dei bassi fondali, l’infortunato veniva trasbordato sulla motovedetta

attraverso un pattino messo a disposizione dal servizio di salvataggio del lido

“Scala dei Turchi” e, successivamente, condotto al porto di Porto Empedocle,

ove veniva consegnato al personale del 118 che ha provveduto a trasportarlo

presso il Pronto Soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento.