Incendiata porta di casa di un infermiere agrigentino

Il portone di una abitazione sita nel centro storico di Ravanusa, di proprietà di un uomo residente nel paesino agrigentino, di 50 anni, di professione infermiere, è stato bruciato da un incendio nelle ore notturne. Sembra non vi siano dubbi sulla matrice dolosa del fatto. Qualcuno, scrive Grandangolo, approfittando del buio, abbia cosparso lo stesso di liquido infiammabile, presumibilmente benzina, e appiccato il fuoco. Massimo riserbo da parte degli investigatori che hanno avviato le indagini. Il fatto è accaduto nella notte tra venerdì e sabato in via delle Scuole. (Foto archivio)