Inaugurata la mostra “La Girgenti di Pirandello”

Ieri è stata inaugurata, negli spazi espositivi della Chiesa di Santa Maria dei Greci nel centro storico di Agrigento, la mostra “La Girgenti di Luigi Pirandello: percorsi culturali e letterari”. L’iniziativa è stata proposta dalla soprintendente ai Beni Culturali Gabriella Costantino, in collaborazione con l’Unità operativa Beni Bibliografici ed Archivistici, diretta dall’architetto Tommaso Guagliardo ed il Polo regionale per i siti culturali di Agrigento.

Tale mostra si aggiunge alle altre iniziative proposte e presentate in occasione del 150° anniversario della nascita del drammaturgo. L’esposizione ha come obbiettivo l’indagine del rapporto tra Pirandello e la sua città natale, attraverso una serie di fotografie che rivolgono particolare attenzione ai luoghi del centro storico che hanno suscitato il suo interesse e la sua curiosità. “Le immagini in mostra si riferiscono ad un periodo che va dalla seconda metà dell’800 ad oggi” ha detto la Costantino, “e le ultime foto risalgono al 2017”. Emergono così analogie tra luoghi e riti che ancora adesso, dopo 150 anni, permangono.

Nella prima sala espositiva vi è un percorso che va ad indagare i luoghi che da Porta di Ponte, passando per la Via Atenea, arrivano fino alla via Duomo toccando il Rabato. Nella sala al piano di sopra è presentata invece una rassegna fotografica che mostra il percorso del protagonista della novella “Il vitalizio”, il vecchio Marabito, da San Pietro risalendo fino al Tribunale, passando per piazza sant’Anna dirigendosi verso il Rabato. Per ultimo vi è una sezione dedicata alla festa di San Calogero.

La mostra sarà visitabile da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle ore 19 e nelle giornate di sabato e domenica dalle 9 alle 13.

FOTO DI ANTONINO PIRANEO