In giro con la famiglia, e con la cocaina nelle mutande: arrestato

Trovato in possesso di 20 grammi di cocaina nascosti nelle mutande, mentre era in auto, con moglie e figli piccoli, in giro per Favara. Quando è stato fermato dai carabinieri ha reagito al controllo. Andato in escandescenze ha lievemente ferito un carabiniere. Protagonista un 41enne, favarese, già noto alle forze dell’ordine, che è stato arrestato, in flagranza di reato, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, e per resistenza a Pubblico ufficiale. In attesa dell’udienza di convalida, su disposizione del magistrato di turno è stato posto ai domiciliari.

L’arresto è scattato ieri notte, da parte dei militari dell’Arma del nucleo operativo e Radiomobile della Compagnia di Agrigento, e della Tenenza di Favara, impegnati in un maxi controllo nell’abitato favarese. Nel corso delle attività, un ventiduenne, anche lui di Favara, è stato segnalato alla Prefettura, perché trovato in possesso di una dose di cocaina.

E ancora i carabinieri hanno ritirato tre patenti di guida ad altrettanti ubriachi. Uno, con un tasso di 1,09, è stato denunciato a piede libero, alla Procura della Repubblica, per guida in stato di ebbrezza. Le altre due patenti sono state ritirate a centauri, uno dei quali minorenne. Durante i controlli, è stato “pizzicato” anche un favarese che guidava senza patente, poiché gli era stata revocata da otto anni. Essendo risultato recidivo alla guida senza patente è stato denunciato.