Il “miracolo” di Natale: cagnolina adottata dopo quattro anni di rifugio

Un piccolo grande “miracolo” di Natale in Sicilia, precisamente nel rifugio per cani randagi e abbandonati Oasi Ohana di Santa Margherita di BeliceCoca, cagnolina meticcia di quasi quattro anni, tutti interamente trascorsi in rifugio, è stata adottata e trascorrerà il Natale con la sua nuova famiglia a Pistoia. 

Coca era nata nel maggio del 2018 a Menfi, ed era stata abbandonata insieme alla sorellina Chloe (quest’ultima ancora in Oasi) a pochi giorni dalla nascita. Le aveva trovate pericolosamente per strada la fondatrice di Ohana, Chiara Calasanzio, che le aveva salvate e trasferite in rifugio. Nonostante all’epoca lei e la sorellina fossero ancora cucciole, per Coca non arrivava nessuna richiesta e anche lei si era ormai rassegnata a trascorrere tutta la vita in un luogo sì bello, sicuro ed accogliente, ma mai quanto una vera casa. Purtroppo, infatti, sono pochissime le famiglie che decidono di adottare un cane adulto, e il 99 per cento delle richieste che Ohana riceve riguardano cuccioli.

Invece, qualche giorno fa, il colpo di scena. La magia del Natale ha portato una famiglia toscana a fermare il suo sguardo sulle foto di Coca, ed è stato amore a prima vista. In questi giorni i volontari del rifugio hanno portato Coca a passeggiare in giro per il paese per farla abituare alle auto e agli altri animali, e lei si è comportata in modo esemplare, e a giorni, grazie ad una staffetta, raggiungerà pistoia, dove la sua nuova famiglia non vede l’ora di abbracciarla.

“Sono commossa per Coca. A lei ci siamo legati moltissimo perché è estremamente dolce e affettuosa, e sarà un trauma vederla andare via, ma molto più grande sarà la gioia di saperla, finalmente, in una casa con i suoi nuovi umani” ha commentato la fondatrice di Ohana, Chiara Calasanzio, che è poi tornata a sottolineare l’importanza di adottare cani adulti e non solo cuccioli: “Dare una possibilità a dei cani che non sono più cuccioli è un regalo al peloso adottato ma anche a chi adotta: un cane maturo può essere di più facile gestione e dona un amore davvero speciale”.