Il make up occhi, prodotti e segreti per esaltare lo sguardo

Punto forte del make up viso è la valorizzazione dello sguardo. 

Fra le mosse indispensabili per dare intensità agli occhi sono essenziali l’uso del correttore, del kajal, dell’ombretto, del mascara e del piegaciglia. Grazie al make up occhi Lancome svela i segreti per uno sguardo fresco, giovane e luminoso, considerando l’impiego di prodotti che danno volume alle ciglia e le amplificano, ma se ne prendono cura anche durante l’operazione della detersione.

La scelta del trucco deve essere impostata seguendo le linee e il taglio degli occhi, tenendo in debita considerazione le soluzioni che meglio si adeguano al volto, e ne esaltano l’estetica. 

Sono sufficienti semplici accorgimenti per dare valore al viso, partendo proprio dagli occhi. Potendo contare su interventi minimal che, anche chi non si trucca in maniera vistosa accetta di buon grado, si ottengono risultati entusiasmanti, ideali per accendere lo sguardo di luce.  

Pochi ma irrinunciabili cosmetici e accessori, fanno la differenza, vediamoli nel dettaglio.

. Il correttore 

Per un make up ad effetto è giusto partire dall’uso del correttore. Primo e indispensabile passaggio per truccare gli occhi, il correttore deve essere applicato quale risposta a una duplice esigenza. Da un lato la necessità di coprire imperfezioni, occhiaie e borse, una presenza talvolta decisamente ingombrante, dall’altro l’intento di donare intensità allo sguardo. 

Questo fantastico prodotto della cosmesi è disponibile in diverse tipologie e texture, che aiutano a coprire le ombre scure della zona che coinvolge la palpebra inferiore, e a mascherare quell’aria stanca che conferiscono allo sguardo, regalando un aspetto riposato e in salute.

Nell’applicare il correttore è necessario procedere stendendo la giusta quantità, senza eccessi, che possono appesantire. Il prodotto deve essere sfumato adeguatamente per uniformarsi alla pelle. Dopo l’intervento sulle occhiaie vale la pena passare un velo sottile di correttore anche sulla palpebra superiore, per donare un effetto illuminante.

. Il kajal

Un trucco di tutto rispetto prevede l’uso della classica matita nera, che è preferibile sostituire con il kajal, più morbido e facile da applicare. Grazie alla consistenza il kajal è perfetto anche per colorare le zone più delicate e sensibili come la riga lacrimale.

L’uso del prodotto deve considerare la grandezza degli occhi e la loro forma, per ampliarne la sagoma nel caso di proporzioni ridotte, allungarli se tondeggianti, o semplicemente per evidenziarli se le linee sono già interessanti per natura.

. L’ombretto 

L’ombretto garantisce allo sguardo intensità e profondità, ma deve essere applicato con rigore, seguendo alcune semplici regole. Per una buona riuscita dell’operazione è giusto abbinarlo a un primer occhi, che lo fisserà adeguatamente, soprattutto grazie all’uso di pennelli di buona qualità. La scelta del colore vede l’uso in progressione delle nuance più chiare nella parte più vicina al naso, di colori sfavillanti al centro e colori più scuri nella parte esterna della palpebra.

. Piegaciglia e mascara

Un ottimo lavoro in sinergia viene affidato all’uso del piegaciglia e del mascara. Da utilizzarsi per primo il piegaciglia consente di ottenere la tipica forma arcuata, che rende la stesura del mascara più incisiva, a completamento del trucco occhi. Dopo aver nascosto le imperfezioni, e valorizzato lo sguardo con l’ombretto, non resta che completare il percorso regalando intensità con il mascara, che amplierà lo sguardo, rendendolo immediatamente più profondo e penetrante.