Il Giro di Sicilia torna ai vecchi splendori

Ciclismo, presentato Giro di Sicilia: al via Quintana, Formolo e Visconti

Ciclismo, presentato Giro di Sicilia: al via Quintana, Formolo e Visconti Milano, 10 feb. (LaPresse) – E’ stato presentato oggi, nel Padiglione della Regione Siciliana, alla BIT di Milano l’edizione 2020 de Il Giro di Sicilia, corsa organizzata da RCS Sport in collaborazione con la Regione Siciliana. La gara prevede quattro tappe dal 1 al 4 aprile con partenza da Siracusa, traguardi a Licata, Mondello (Palermo), Caronia e Mascali, con la scalata dell’Etna dal versante di Piano Provenzana, lo stesso versante che verrà affrontato dalla Corsa Rosa 2020. Altre partenze da Selinunte (Castelvetrano), Termini Imerese e Sant’Agata di Militello nell’isola che ospiterà la Grande Partenza della Corsa Rosa nel 2021. Annunciati al via tra gli altri il vincitore 2019, Brandon McNulty, il vincitore del Giro d’Italia 2014 Nairo Quintana, il campione Italiano in carica Davide Formolo e il siciliano Giovanni Visconti. “Per il secondo anno consecutivo si correrà nell’Isola una competizione ciclistica prestigiosa come il Giro di Sicilia. Il mio governo ha voluto proseguire nel rapporto di collaborazione con il gruppo RCS Sport per un’iniziativa che tende a proiettare su palcoscenici prestigiosi l’immagine di una regione candidata sempre di più a guadagnare consensi in ogni settore – ha dichiarato il presidente della Regione Nello Musumeci – Siamo convinti che i percorsi unici e suggestivi, le bellezze architettoniche incomparabili, insieme alla passione per uno sport popolare e di antica tradizione come il ciclismo possano proporci all’attenzione generale. Oltre al Giro di Sicilia, quest’anno, tornerà anche il Giro d’Italia: tre tappe che, a metà maggio, attraverseranno l’Isola da Occidente a Oriente. Il tutto in attesa del 2021, quando la prestigiosa Corsa Rosa partirà proprio dalla nostra regione. La migliore Sicilia si mette in mostra”.