Il cardio-chirurgo Esposito a Palma Montechiaro per presentare il brevetto Lupiae Technicque

A Palma Montechiaro, nel Palazzo del Gattopardo

Il Cardio-chirurgo Esposito presenta il suo brevetto per l’ aneurisma dell’aorta

Interessante evento a Palma di Montechiaro, nel Palazzo del Gattopardo, sabato mattina 10 marzo: il professore Giampiero Esposito relazionerà su “le nuove frontiere della cardiochirurgia“.

L’evento è promosso dall’associazione Visione-Kairos, presieduta dalla biologa Letizia Pace, con la collaborazione dell’ Associazione Italiana Donne Medico, presieduta da Mattia Aquilino, e con il patrocinio del Comune di Palma Montechiaro.

Sponsorizzato dalla Agenzia Lirenas di Geluardi ed organizzato dall’Omnia Congress, l’evento è raccomandato anche dall’Ordine dei medici e dall’Ordine dei Biologi della provincia di Agrigento.

I lavori, dopo la registrazione dei partecipanti, saranno introdotti dal saluto del Sindaco di Palma Stefano Castellino e sarà presieduto da Salvatore Di Rosa, già Direttore Generale dell’A.O. Cervello-Villa Sofia di Palermo.

Il prof. Giampiero Esposito sarà il relatore principale e illustrerà anche il suo brevetto  Lupiae Technique, riguardante una protesi vascolare per gli interventi di dissezione dell’aorta e per gli aneurismi toraco-addominali (anche estesi).

Il prof. Giampiero Esposito ha operato all’estero, soprattutto in Germania ed Inghilterra. Ha diretto il dipartimento di chirurgia cardio-toraco-vascolare dell’Humanitas di Bergamo ed è Direttore e Supervisore del Dipartimento malattie cardiovascolari nella Clinica Mater Dei Hospital di Bari. Inoltre insegna all’Università Insubria di Varese, nella Scuola di Specializzazione in cardio-chirurgia.

Il prof. Giampiero Esposito ha un’ esperienza ventennale nella coordinazione e dirigenza di equipe cardio-vascolari , con particolare riferimento allo sviluppo di figure polivalenti in ambito cardio-vascolare ed interventistico. Ha infatti eseguito, come primo operatore, più di 7.000(settemila) interventi di chirurgia cardiovascolare maggiore. Nel periodo compreso tra il 2002 ed il 2017, nelle strutture da lui dirette e sotto la sua supervisione, sono stati eseguiti più di 10.000 (diecimila) interventi di chirurgia cardiovascolare maggiore.

All’evento in programma a Palma Montechiaro, per il quale sono previsti 8 (otto) crediti formativi, parteciperanno medici di base, cardiologi e biologi.