Rapinarono e picchiarono un anziano: in arresto Troisi ed un minore

Identificati ed arrestati gli autori della brutale rapina ad un anziano di Naro: in manette Troisi ed un minore

NARO. Sono un giovane di 22 anni, Calogero Troisi, ed un minore di 17 anni, F.G. le sue iniziali, i presunti autori di una rapina in abitazione avvenuta a Naro ai danni di un anziano del luogo. I carabinieri della stazione di Naro e quelli della compagnia di Licata hanno eseguito le due ordinanze di custodia cautelare, emesse su richiesta della Procura della Repubblica di Agrigento e della Procura dei minori di Palermo, arrestando due soggetti, ritenuti responsabili delle ipotesi di reato di rapina pluriaggravata e lesioni aggravate. Il Pm Gloria Andreoli ha firmato il provvedimento che è stato trasmesso al Gip. (INTERVISTA DEL COMANDANTE)

A fine aprile, i due riuscirono a farsi aprire la porta di casa di un anziano con una scusa. Non appena l’ottantacinquenne aprì l’uscio venne accerchiato e picchiato selvaggiamente. In una manciata di minuti, i due gli strapparono via il portafogli che conteneva poche centinaia di euro. L’ottantacinquenne picchiato e rapinato finì al pronto soccorso dove i medici gli diagnosticarono e messo a referto ferite guaribili in circa 20 giorni. L’anziano sarebbe stato ripetutamente colpito al volto, tant’è che riportò un brutto trauma facciale. Questa rapina al pensionato seguì di appena una settimana l’altro colpo messo a segno in contrada Mintina, fra Camastra e Naro, ai danni di una anziana pensionata: una settantacinquenne.



In questo articolo: