Ha sottratto soldi dei correntisti, chiesta condanna per ex direttore delle Poste

Il pubblico ministero Cecilia Baravelli ha chiesto la condanna a 6 anni di reclusione per Salvatore Cardinale, 55 anni, ex direttore della Posta centrale di Agrigento, accusato di avere sottratto 350 mila euro, dai conti correnti dei clienti, per acquistare taglianti della lotteria del “Gratta e Vinci”.

Il processo, in corso di svolgimento davanti al giudice del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, riprenderà il prossimo 11 febbraio, con le arringhe dei legali difensori dell’imputato, gli avvocati Angelo Farruggia e Annalisa Russello.