Ha aperto i battenti l’XI edizione del “Presepe Vivente di Montaperto”

Don Lillo Sardella ha benedetto il presepe vivente di Montaperto. L’assessore Nino Amato ha tagliato il nastro. Ha aperto i battenti l’XI edizione del “Presepe Vivente di Montaperto”.

Montaperto una piccola Betlemme

Un borgo suggestivo dai colori e sapori antichi. Montaperto come una piccola Betlemme. E’ questa l’atmosfera che ha accolto ieri nella frazione agrigentina. Oltre 2000 visitatori che hanno “invaso” i suggestivi angoli e vicoli. Profumo di fieno musica natalizia, zoo degli animali, Sacra famiglia e sapori della tradizione da gustare, mostra dei presepi, momenti di magia con gli angeli luminosi dell’associazione “Cartoonia”, tutti ingredienti che costituiscono la ricetta segreta del presepe, sapientemente allestito dall’ideatore Dott. Nino Amato e dal suo collaudato staff.

Un appuntamento che va avanti da 11 anni

Un appuntamento, quello del “Presepe Vivente di Montaperto” che da ormai 11 anni rappresenta il fiore all’occhiello della nostra città. Il connubio tra momenti cristiani, che rievocano la natività per le vie di Betlemme e la riscoperta delle nostre tradizioni contadine, viene vissuto dai visitatori in un suggestivo percorso lungo circa un km, tra degustazioni visite guidate nelle case in cui riscoprire gli antichi mestieri. L’appuntamento con il “Presepe di Montaperto” continuerà anche giorno 29 e 30 dicembre 2018 e l’1-5-6 Gennaio 2019.