Green pass “rafforzato”, adottato in Prefettura il piano dei controlli. Cocciufa: “Ognuno faccia la propria parte”

Adottato in Prefettura il piano dei controlli sull’obbligo di possesso del green pass e del green pass rafforzato in vigore dal 6 dicembre prossimo. La nuova normativa prevede l’obbligo di possesso del green pass non rafforzato, dunque anche con un test molecolare o rapido, per l’accesso a: alberghi e altre strutture ricettive; spazi adibiti a spogliatoi e docce per lo svolgimento anche di attività sportive all’aperto; trasporto locale, regionale, interregionale, compreso quello effettuato dalle navi e dai traghetti impiegati per i collegamenti marittimi ; servizi aggiuntivi di trasporto pubblico locale e regionale effettuati mediante autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente.

Obbligo di possesso del green pass rafforzato, quindi solo con vaccinazione o guarigione, per l’accesso a: spettacoli; eventi sportivi in qualità di spettatori; ristoranti al chiuso; feste (tranne quelle conseguenti a cerimonie civili o religiose); cerimonie pubbliche; sale da ballo e discoteche.

Come noto, nel periodo compreso tra il prossimo 6 dicembre e il 15 gennaio 2022, anche nei territori in zona bianca si applicherà la nuova disciplina delle certificazioni verdi.

I controlli, che saranno svolti dalle tre Forze dell’Ordine e con il supporto della Polizia Locale, riguarderanno il rispetto dell’obbligo di possesso della certificazione verde Covid, come previsto dal Decreto Legge del 26 novembre scorso. Il mancato rispetto comporterà sanzioni sia per gli esercenti sia per i fruitori dei servizi.


Previsti servizi di controllo per evitare assembramenti, per il rispetto dell’obbligo del
l’uso dei dispositivi protezione.

Il Prefetto ha voluto coinvolgere i rappresentanti delle categorie al fine di collaborare nella sensibilizzazione dei rispettivi associati e degli esercenti , in genere, sull’assoluta cogenza dell’obbligo di controllare il possesso delle certificazioni da parte dell’utenza .

Analoga collaborazione nell’attività di sensibilizzazione è stata richiesta ai Sindaci affinché, possano adoperarsi per una efficace azione di informazione e prevenzione.

Il Prefetto, Maria Rita Cocciufa,  rivolge un appello ai cittadini affinché osservino le disposizioni adottate dal governo ricordando che “l’impegno profuso nei controlli è diretto a prevenire l’aumento dei contagi nel periodo festivo. E’ necessario che tutti facciano la loro parte per preservare la salute pubblica, il benessere della collettività e concorrere alla ripartenza del Paese.”