GRANDE SUCCESSO ALL’EVENTO “SOTTO IL NASO”

 

Ieri 13.02.2018 nella serata conclusiva del carnevale di Realmonte all’interno dell’iniziativa “La fiera del buon gusto siciliano” si è svolto un appassionante evento organizzato dall’AIS (Associazione Italiana Sommelier) “Sotto il naso”.

Evento presentato dal delegato provinciale Francesco Baldacchino, (con la collaborazione della storica colonna portante dell’associazione Giovanni Alessi), interamente dedicato ad alcune piccole aziende siciliane dell’agrigentino, che grazie ai loro prodotti di altissima qualità si fanno ben apprezzare nel resto d’Italia e nel mondo, divenendo motivo di vanto per il nostro territorio.

Tanti i partecipanti all’iniziativa, che hanno avuto il privilegio di poter accarezzare il proprio palato con la degustazione di ben sette vini (2 Inzolia, 1 Grillo-Chardonnay, 3 Nero D’Avola, 1 Syrah) prodotti dalle aziende presenti ed intervenute all’evento: Morreale Agnello, Casà; Vella; Borgo Giallonardo; Tenute Cuffaro; Luna Sicana; Gueli.

Durante l’evento sono intervenuti il Signor Sindaco di Realmonte Calogero Zicari
che ha dichiarato il proprio amore per la sua terra e per il vino che ha accompagnato momenti importanti della sua vita. Il primo cittadino ha suggerito di leggere una bellissima poesia proprio sul vino “L’anima del vino” di Charles Baudelaire, alla quale è molto legato.

È intervenuto altresì l’assessore Paolo Salemi che si definisce un siciliano orgoglioso, legato visceralmente alla propria terra, che ha parlato  delle attività positive svolte sino ad oggi e di alcuni progetti per far crescere il paese e la comunità.

Spazio anche per un giovane imprenditore agricolo del luogo Antonino Piazza “Il giardino della scala dei turchi” che ha illustrato le attività della propria azienda e del suo impegno a recuperare le antiche sementi di colture in via di estinzione, con l’aiuto degli anziani del luogo.

La comunità del gusto realmontese con immenso spirito di accoglienza e ospitalità, ha preparato per l’occasione delle pietanze tradizionali da offrire ai partecipanti che hanno molto gradito. Piatti presentati all’attenzione dei presenti, dalla squisitissima signora Anna Montante : minestra con i pisellini, pane con l’olio e coddra chi sardi (una sorta di frittelle fatte con farina acqua lievito sale e pepe con l’aggiunta di sarde salate).

Quello di ieri un incontro ricco di contenuti e buoni propositi che apre a tante riflessioni. Il mondo ha bisogno di opportunità di crescita, scopriamo meglio il nostro territorio, rispettiamolo, valorizziamolo, coccoliamolo come una madre fa con un figlio, ognuno di noi può dare il proprio contributo.

Ecco a voi l’analisi attenta e completa degli esperti, sulle degustazioni dei vini

1’ vino in degustazione tecnica dell’azienda Morreale Agnello (territorio Agrigento, Montallegro e Siculiana): Inzolia Terre di Fauma Biologico certificato dal colore bianco e con riflessi verdolini, dal profumo fine, piacevole con sentori di frutta, (fiori bianchi di camomilla, pesca), dal sapore equilibrato, minerale, con un ingresso morbido al palato con spazio a freschezza e acidità ottimo da abbinare con il pesce e in particolare con i frutti di mare.

2’ vino in degustazione tecnica dell’azienda Casà (territorio Giardina Gallotti): Inzolia Beauceant biologico certificato dal colore giallo paglierino ,(fiori gialli) molto fruttato al naso, minerale ed equilibrato. In finale bel naso bel palato ottimo abbinamento con il pesce.

3’ vino in degustazione tecnica dell’azienda Vella (territorio Raffadali, Sant’Angelo Muxaro): Grillo-Chardonnay Connubio biologico dal colore vivace con note paglierine, fruttato, delicatamente floreale , con sentore di mandorle e ananas. Equilibrato in bocca con freschezza e giusta acidità conferendogli bevibilità sapidità e una buona longevità. Ottimo abbinamento con il pesce e le carni bianche.

4’ vino in degustazione tecnica dell’azienda Borgo Giallonardo ( territorio Realmonte) Syrah Sonetto biologico dal colore rosso rubino , riflesso granato, al naso frutta matura, speziato con un ingresso morbido al palato con tannini eleganti. Sapidità, struttura. Ideale l’abbinamento con le carni.

5’ vino in degustazione tecnica dell’azienda Tenute Cuffaro (territorio Agrigento e Realmonte) Nero D’Avola Saru dal colore rosso rubino con riflessi violacei dal profumo intenso di frutti di bosco, ribes, amarena. Pieno al gusto, strutturato, minerale, tannini eleganti e molto equilibrato. Ogni sorso ti invita a bere. Ottimo abbinamento con carni rosse bianche e tonno alla griglia.

6’ vino in degustazione tecnica dell’azienda Luna Sicana (Casteltermini, proprietari veneti (Verona) folgorati dalla bellezza del nostro territorio fino a decidere di trasferirsi in Sicilia e fare azienda) Nero D’Avola in purezza A zita cu zitu dal colore rosso rubino intenso , fruttato con sentori di prugna ciliegia , cannella, grafite, liquirizia. Piacevole ed equilibrato. Ottimo l’abbinamento con carni rosse e bianche.

7’ vino in degustazione tecnica dell’azienda Gueli (territorio Grotte) Nero D’Avola Erbatino biologico senza presenza di solfiti dal colore rosso con riflesso granato, morbido con sentori di ciliegia, prugna e frutti di bosco. Molto equilibrato sapidità e giusta acidità. Ottimo abbinamento con carni rosse e bianche.

Gerlando Carratello Food Blogger presso
Tavula misa e pani minuzzatu