Grande partecipazione per la tappa agrigentina di #SicurezzaVera (VIDEO)

Grande partecipazione per la tappa agrigentina di sicurezzavera. Gli esercenti per il contrasto alla violenza sulle donne. (GUARDA IL VIDEO)
Sala gremita e la presenza di tutte le massime autorità locali, associazioni femminili e scolaresche, ieri al Monastero di Santo Spirito, per la presentazione del progetto nazionale #sicurezzavera , che ha toccato la città di Agrigento.
Un protocollo d’intesa siglato tra Direzione Centrale anticrimine della Polizia di Stato, Fipe Confcommercio e gruppo donne imprenditrici di Fipe Confcommercio. Un ambizioso programma che conferisce agli esercizi commerciali della Fipe il ruolo di sentinelle e punti di approdo per le donne che subiscono violenza.
#Sicurezza vera ribadisce il valore sociale delle attività commerciali esaltandone il lato umano. Gli esercenti pertanto verranno formati alla possibilità di fornire elementi di aiuto, quali indicazioni a cui rivolgersi e istituzioni deputate alla tutela, a tutte le donne che,in situazione di difficoltà per abusi subiti, dovessero rivolgersi agli stessi.
Una giornata intensa che ha visto le relazioni di Gabriella Cucchiara, Presidente prov.le FIPE Confcommercio, Giuseppe Caruana, Presidente prov.le Confcommercio, Dario Pistorio, Presidente FIPE Sicilia, Maria Rita Cocciufa Prefetto di Agrigento, Rosa Maria Iraci Questore di Agrigento il Col. Vittorio Stingo Comandante provinciale dei Carabinieri di Agrigento, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Col Rocco Lo Pane, quello della Capitaneria di Porto Cap. Fabio Serafino, Francesco Miccichè Sindaco Comune di Agrigento, Roberta Lala Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Agrigento e ancora la Dott.sa Valentina Picca Bianchi Presidente del Gruppo Donne Imprenditrici di Fipe-Confcommercio, Genevieve Di Natale Vice Questore aggiunto, Angelo Cascino Vice Dirigente Divisione Polizia Anticrimine, Antonella Gallo Carrabba sociologa Responsabile Centro antiviolenza Luce, Milena Siracusa Dirigente Istituto Ambrosini della rete RENAIA.
Ciascuno, per la propria specificità, ha evidenziato i punti di forza di questa iniziativa tendente ad esaltare come un lavoro di rete, di formazione ed educazione, possa indebolire l’idea di prevaricazione e violenza, che registra un costante aumento di episodi collegati alla tematica. Ha coordinato i lavori la giornalista
Margherita Trupiano, Presidente Soroptimist Agrigento.

Ph Beatrice Di Carlo