Gli agrigentini ricordano Haitem: iniziative al PalaMoncada e al Pala Hamel

Haitem Fathallah

Haitem Fathallah sarà ricordato  a “casa sua”. Alcuni amici hanno pensato di omaggiare in maniera simbolica il giocatore di basket deceduto domenica scorsa. E lo faranno il pomeriggio del 20 ottobre alle 18.30 al pala Hamel di Porto Empedocle. Chiunque potrà portare un fiore e ricordare le sue gesta dentro e fuori dal campo. Inoltre, domenica prossima, 24 ottobre, alle 18,  in occasione del derby di Sicilia contro la Virtus Ragusa, le porte del Palamoncada saranno aperte gratuitamente a tutti i tifosi per onorare e commemorare insieme la memoria del di Haitem Fathallah. Per una capienza massima di 1.400 posti (di cui 400 riservati agli abbonati) il derby sarà dedicato alla memoria del giocatore tragicamente e prematuramente scomparso. “Sarà possibile inoltre- dicono dalla Fortitudo Agrigento- fare una donazione e l’intera somma raccolta sarà consegnata alla famiglia Fathallah, così da realizzare i sogni di Haitem.”

Il trentaduenne, in forza al Messina, pare sia stato colpito da uno choc diabetico mentre era impegnato nel match del campionato di serie C a Reggio Calabria.

Nato ad Agrigento, aveva giocato con Porto Empedocle, Racalmuto e Licata prima di arrivare a Messina nella stagione 2016/2017. Prima ha militato nella Basket School, quindi nella Fortitudo Messina, che ora si ritrova a piangere la sua morte improvvisa. Haitem è ancora a Reggio Calabria. Dopo l’autopsia, i familiari porteranno la salma in Tunisia.