Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza alla De Cosmi

Manifestazione conclusiva della Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza dal titolo “Io ho un sogno” alla scuola De Cosmi del quartiere agrigentino del Villaggio Mosè.

Gli alunni delle varie classi, seguiti dalle proprie insegnanti, si sono esibiti con poesie, riflessioni, cartelloni  e canti come conclusione di un percorso educativo e didattico per favorire la diffusione e la conoscenza della carta dei diritti dell’infanzia.

Un momento di riflessione collettiva nel quale i docenti, con grande professionalità e a misura di bambino, hanno avuto modo di promuovere e incoraggiare negli alunni la loro capacità di sognare. Ma anche sollecitare il mondo degli adulti a creare le condizioni adeguate perché i diritti dei giovani siano realmente esigibili. 

La manifestazione ha visto la partecipazione del dirigente scolastico Luigi Costanza, della rappresentante Amnesty International Sabina Castiglione, dei genitori. Non è mancata anche la Polizia di Stato con l’Ispettrice Maria Volpe e la partecipazione del personale dell’Ufficio Minori della Divisione Polizia Anticrimine e dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico. Sono state illustrate le attività quotidiane delle forze dell’ordine mostrando anche i mezzi in dotazione alla Squadra Volante. Un incontro che si inquadra nell’ambito delle iniziative promosse dal Questore Auriemma nel contesto dei principi di legalità e vicinanza alla società civile e al mondo della scuola.

(Foto Sandro Catanese)