Futsal serie B: La Rosa firma col Canicattì

CANICATTI’. Nuovo arrivo in casa Futsal Canicattì 5. Con la formula del prestito, la società del presidente Enzo Urso si è assicurata il diritto alle prestazioni sportive di Aleandro La Rosa. L’atleta arriva dalla Siac Messina in A2. Nato a Palermo il 20 maggio 1997, a soli 23 anni ha una lunga militanza nei campionati di A e B di calcio a 5. Nel 2013 è alla Wisser in C1 dove vince i playoff. L’anno successivo va alla Mabbonath in C1 dove vince la coppa Italia e con la juniores diventa campione regionale. Nel 2015 approda alla Meta Catania in A2 dove al primo tentativo perde la finale playoff, mentre nel 2016 vince i playoff ed è promosso in A. Nel 2017 va al Real Parco in B, e nel 2018 alla Nissa sempre in B. Inizia l’attuale stagione in A2 con la Siac, per poi passare in biancorosso. La Rosa è entusiasta di questa sua nuova avventura anche perché ritrova in biancorosso vecchi compagni di squadra come Marino e Madonia.

Le sue prime parole biancorosse: “Ringrazio la società con a capo il presidente Urso per avermi dato questa bellissima opportunità e soprattutto per avermi fatto sentire importante per questo progetto ambizioso iniziato qualche anno fa. Mi sono sentito fin dalle prime battute a casa. So di trovare un ambiente bello dove voglio mettere a disposizione la mia esperienza e fare un ottimo campionato. Rispetto, umiltà e lealtà sono parte del mio stile di vita e di atleta, metterò tutto questo a disposizione del mister e dei miei compagni che mi hanno accolto in maniera fantastica”.

Felicissimo il presidente Urso che ha fatto di tutto per portare il giocatore in biancorosso: “Ci siamo fatti il regalo di Natale , Aleandro è un giocatore di enorme spessore nonostante la giovane età, soli 23 anni, ma in campo è un veterano con ampi margini di crescita. Con lui portiamo qualità ed esperienza. In tanti anni ha dimostrato di essere un vero leader silenzioso e siamo felici di averlo con noi, perché ci farà compiere quell’ulteriore passo verso quella crescita che noi ci auspichiamo di fare gradualmente. Il ragazzo già si è allenato con noi ed è a disposizione del mister già per la partita durissima che ci attende sabato ad Ispica”.