Furto in villino. Portati via libretto postate, carta prepagata e computer

I carabinieri della Tenenza di Favara hanno avviato le indagini, su uno strano furto compiuto da ignoti malviventi, in un villino, di proprietà di un operaio del luogo di 35 anni.

Teatro del fatto contrada “Pioppo – Rinazzi” alla periferia dell’abitato favarese. I malviventi sono entrati in azione dopo che il proprietario si era allontanato.

Dopo avere scassinato un infisso, appena dentro si sono impossessati, e portati via, un libretto postale, di una carta Postepay, e di un computer portatile.