Fuga di massa dal centro accoglienza di Siculiana

Trenta, forse 40, migranti di nazionalità tunisina sono scappati dal centro d’accoglienza “Villa Sikania” di Siculiana. A gruppi, i tunisini si sono subito sparpagliati lungo la strada statale 115, e hanno poi scavalcato il guard-rail per provare a disperdersi lungo le campagne circostanti.

Polizia, carabinieri ed esercito stanno già rastrellando la zona per provare a rintracciare quante più persone possibili. All’inizio del mese, durante la fuga di un paio di migranti, un eritreo ventenne venne investito da un Suv e morì sul colpo. Tre poliziotti finirono all’ospedale di Agrigento, e l’automobilista, un trentaquattrenne venne arrestato.