Frozen 2, un viaggio di formazione alla ricerca del perdono

La forza dell’amore alla ricerca delle proprie origini, ispirano lo spettacolare seguito di Frozen, intitolato Frozen 2. Il segreto di Arendelle, diretto dalla regista e sceneggiatrice Jennifer Lee.

Elsa ha imparato da poco a controllare la sua magia e non è passato molto tempo da quando ha fatto conoscere i suoi poteri al suo regno, dopo averli tenuti nascosti per anni per la paura di essere perseguitata perché diversa. Anche se è felice di poter vivere con naturalezza i suoi poteri e stare con sua sorella Anna e i suoi amici, qualcosa la corrode da dentro. Elsa sente una voce che nessuno può. Intenzionata a ignorarla, non riesce a zittirla. Le dice che ci sono cose del suo passato che sconosce e le promette delle risposte per farle conoscere la verità.Eppure, questa costituisce una minaccia per il regno e i suoi abitanti e per tutto quello che Elsa e Anna hanno sempre desiderato e soprattutto per il vincolo che le tiene unite. Così, quando Elsa decide di intraprendere un viaggio pericoloso verso l’ignoto, attraversando boschi e mari oscuri oltre Arendelle, Anna decide di seguirla insieme a Kristoff, Olaf e Sven per svelare il mistero.

Frozen 2 è un film di formazione perché seguiamo la crescita dei personaggi, approfondiamo la loro storia e la loro anima, in questo viaggio meraviglioso verso l’ignoto, ma anche pericoloso.

Come il primo film, anche Frozen 2 non vuole emarginare gli uomini. Il principe azzurro di una volta faceva pochissimo, qui gli uomini, invece, sono molto attivi e contribuiscono in modo decisivo alla storia.

Nel doppiaggio italiano, sono state confermate le voci  di Enrico Brignano per Olaf, Serena Rossi per Anna, Serena Autieri per Elsa.

Frozen 2- Il segreto di Arendelle è al Cinema Multisala Ciak di Agrigento. Orario spettacoli: 16,30 18,30 20,30 22,30