Fortitudo verso Latina, tutti convocati ma Zilli resta fuori . VIDEOINTERVISTE

Giacomo Zilli non sarà arruolabile per la trasferta di domenica, valida per la 16esima giornata del campionato di serie A2 di pallacanestro. Agrigento sarà di scena a Latina, ma senza il suo nuovo innesto, che in questi giorni si allena con i compagni, ma che non è stato ancora tesserato perché in attesa del “trasfer” dagli Stati Uniti, nazione dove ha giocato degli ultimi due anni. “Il giocatore – ha detto Ciani – partirà con il gruppo per la trasferta laziale”. Il suo arrivo ad Agrigento è stato accelerato dopo che nell’ultima fase di campionato Franco Ciani non era riuscito a dirigere un allenamento con un 5 contro 5  a causa di influenze e acciacchi vari dei suoi giocatori. Adesso, l’infermeria si è svuotata e la Fortitudo Moncada si allena al completo in vista della prima del girone di ritorno.  Un dato positivo considerato che tutto il roster, per infortuni vari, non si vedeva in palestra da più di 15 giorni. Un dato questo che ha condizionato negativamente il finale di girone di andata. L’ultima sfida, dal passivo pesante, ha influito negativamente persino sulle statistiche stagionali. Suona strano infatti, non vedere nessun bianco-azzurro nella  classifica dei “top player” del girone d’andata della serie A-2. Sebbene il giro di boa è solo una tappa, di un campionato intensissimo, che non ha conosciuto pause nemmeno a ridosso delle feste, è comunque un dato statistico interessante.  Nel personale rullino di marcia della Moncada, contiamo 15 partite, di cui 8 vinte e 7 perse, per un totale di 16 pt. Agrigento in questo girone di andata ha giocato più trasferte che incontri casalinghi. Tra le mura amiche ha perso con Biella (la capolista) e Leonis Roma (nell’ultimo turno di andata). Lontano da casa ha sbancato i parquet di Tortona (85-88), Rieti (68-74) e Napoli (89-81). In  tutto otto le partite giocate fuori casa, contro le sette del PalaEmpedocle. Per la prima volta negli ultimi tre anni la squadra allenata da coach Ciani non si è qualificata alle Final Eight di LNP Coppa Italia Serie A2 Old Wild West, un sogno accarezzato a lungo ma svanito dopo la sconfitta di Reggio Calabria. Alla manifestazione che si terrà dal 2 al 4 marzo 2018, a Jesi, sono state ammesse le prime quattro classificate di ogni girone al termine della fase di andata.