Fortitudo ecco il tuo avversario: Meta Basket Formia

Prima gara casalinga della stagione per la Fortitudo Agrigento. I biancazzurri di coach Catalani – dopo aver “steccato” l’esordio in campionato 65 a 73 contro la Pallacanestro Molfetta – sono chiamati al pronto riscatto e attendono sul proprio parquet il Meta Basket Formia. Agrigento non perdeva la prima di campionato dalla stagione di A2 2016/17 quando perse 78 a 73 contro la Virtus Roma. Adesso c’è già la voglia di rialzare la testa e quale migliore occasione che rifarsi contro un avversario “sulla carta” abbordabile come Formia. La compagine laziale, infatti, reduce da una pesante sconfitta casalinga (59-80 contro la Virtus Pozzuoli), è stata costruita essenzialmente per puntare alla salvezza. La guida tecnica, per il quarto anno consecutivo, è affidata a coach Gianni Di Rocco artefice sia della promozione in B che della permanenza nella categoria del piccolo sodalizio tirrenico, mentre il roster è giovanissimo – età media poco sopra i 20 anni – e pieno di debuttanti. In particolare, ai riconfermati Jacopo Tartaglione (ala classe 2000) e Marco Polidori (guardia classe 2000), si sono aggiunti Niccolò Lurini (ala classe 2000) proveniente dal Giulianova Basket e Simone Farina (guardia classe 2001) proveniente dall’Olimpo Basket Alba. Dalla Fortitudo Roma è arrivato Francesco Sforza (guardia/ala classe 2000) che vanta un po’ di esperienza in B con la Tiber Roma, mentre dalla C siciliana è arrivato il play messinese classe 2000 Leonardo Di Dio considerato uno dei migliori talenti siciliani del basket. Probabile starting five: Farina, Di Dio, Lurini, Sforza, Dosic.

Michele Bellavia