Fortitudo ecco il tuo avversario: Coelsanus Robur et Fides Varese

Domenica sera la Fortitudo Agrigento concluderà la propria regular season del campionato di B di pallacanestro. L’ottavo turno della seconda fase del campionato cadetto sarà l’ultimo test per i biancazzurri di coach Catalani che, alle ore 20, saranno di scena al PalaMoncada contro la Coelsanus Robur et Fides Varese. La vittoria conseguita sul campo di Piadena, ha blindato il secondo posto – Bernareggio e Vigevano sono a quattro punti di distanza – garantendo l’accesso ai playoff nella parte alta del tabellone. Il match, dunque, acquista maggior rilevanza più per gli ospiti, che sono in debito d’ossigeno e hanno bisogno di punti per allontanarsi dalla zona playout, che per i padroni di casa. 

Varese, tuttavia, pur possedendo un buon roster con veterani del calibro di Lorenzo Gergati e Marco Allegretti, giunge a questo incontro in un momento difficile; a scombinare i piani dei gialloblù di coach Guido Saibene ci ha pensato il Covid-19 che ha colpito parte del gruppo-squadra, circostanza che ha spinto l’Agenzia di Tutela della Salute a fermare la Robur in vista dei match contro Ragusa e Sangiorgese. La Robur ha poi giocato e perso contro la Pallacanestro Crema ma, al termine della partita, sono state riscontrate ulteriori positività che hanno spinto l’ATS a mettere la squadra in isolamento. Sulla base del protocollo FIP, tuttavia, la Lega Nazionale Pallacanestro ha confermato l’appuntamento in calendario questa domenica.     

A tal proposito, in un intervista resa alla stampa locale, il direttore sportivo della compagine varesina Andrea Colombo ha affermato che gli atleti a disposizione di coach Saibene saranno ridotti ai minimi termini e così ha dichiarato: “Purtroppo domenica saremo in condizioni di assoluta emergenza, con pochissimi effettivi disponibili, ma andremo ugualmente a giocarcela e daremo il massimo contro la seconda della classe”.