Fortitudo, è tempo di festa ma con lo sguardo al futuro

Avere una squadra in serie A2 è anche una gran bella soddisfazione per la città di Agrigento. Il sindaco, Francesco Micciché, questa mattina, 25 giugno, ha voluto lasciare un segno del traguardo raggiunto dalla Fortitudo con la consegna di due targhe: una alla squadra, l’altra alla famiglia Moncada in memoria del main sponsor, Totò, scomparso prematuramente. È tempo di festeggiamenti per la squadra biancazzurra ma anche di guardare al futuro. Ed il lavoro è tanto: dalla ricerca dei nuovi giocatori, anche americani, alle conferme, ad esempio. “Abbiamo ancora un po’ di tempo per organizzarci”, dice il presidente, Gabriele Moncada che si sbilancia su una possibile conferma, quella del coach Catalani: “C’è un ottimo feeling, siamo sicuri che la prima conferma sarà Michele.” Coach Catalani che ha contribuito a far innamorare i tifosi della Fortitudo grazie all’atteggiamento, l’intensità e la voglia, così come ha sempre voluto la famiglia Moncada. Michele Catalani alla domanda “ti piacerebbe continuare con Agrigento in A2?” risponde: “Assolutamente sì”. Il direttore sportivo Cristian Mayer parla di una Fortitudo cresciuta in questo anno e di una filosofia che guarda anche al cuore di chi fa parte della squadra. Laura Vento invita il popolo agrigentino, e non solo, a sostenere la Fortitudo anche per la prossima stagione. La prossima settimana al via la campagna abbonamenti.