Fortitudo, Cagnardi: «Vittoria che dà linfa» e salta la panchina di Griccioli

Agrigento gongola per la strepitosa vittoria di domenica scorsa. Un successo ottenuto contro una delle squadre da battere di questo campionato. Una vittoria, quella ottenuta contro lo Scafati, che rilancia le ambizioni della Fortitudo ed allo stesso tempo consolida il fortino PalaMoncada. Agrigento, infatti, è stata trascinata da un pubblico, a tratti, con atmosfera da finale playoff. «Sono molto soddisfatto – commenta coach Cagnardi-. Arrivavamo da una sconfitta a Biella che c’è servita. Volevamo tornare a vincere, per noi linfa vitale. Sono molto contento di questa partita. Faccio i complimenti ai miei giocatori ed al mio staff, in settimana abbiamo lavorato tantissimo. Faccio anche i complimenti al pubblico del PalaMoncada, è stato fantastico».

In copertina Devis Cagnardi con Paolo Rotondo e Peppone Ferlisi – Foto Francesco Novara

SCAFATI: ESONERATO GIULIO GRICCIOLI, TORNA GIOVANNI PERDICHIZZI
Giovanni Perdichizzi è il nuovo allenatore di Scafati: il 58enne tecnico siciliano, reduce da un anno di
inattività, torna con contratto annuale e opzione per il 2020-21 sulla panchina campana dove era già
stato dal 2015 al 2018 vincendo la coppa Italia di A2 2016. Fatale a Giulio Griccioli lo stop di Agrigento
che ha portato l’ambiziosa Givova Scafati a un record di una vittoria e due sconfitte dopo il passo falso
in semifinale nelle Final Four di Supercoppa. Per Scafati è il quarto coach in meno di un anno dopo
che nella scorsa stagione Lino Lardo era subentrato dal 30 ottobre a Marco Calvani.