Fondo Europeo Pesca: pubblicato un nuovo bando per la protezione degli ambienti marini

AGRIGENTO. Pubblicato sul sito istituzionale del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali l’avviso per la concessione di contributi a valere sulle risorse della Misura 1.40 del Programma Operativo FEAMP 2014-2020 “Protezione e ripristino della biodiversità e degli ecosistemi marini e dei regimi di compensazione nell’ambito di attività di pesca sostenibili”. Si tratta di una importante misura afferente alla Priorità n. 1 – “Promuovere la pesca sostenibile sotto il profilo ambientale, efficiente in termini di risorse, innovativa, competitiva e basata sulle conoscenze” dello stesso FEAMP. La misura concede benefici finanziari ad attività specifiche del progetto UE “Tartalife – Riduzione della mortalità della tartaruga marina nelle attività di pesca professionale”- LIFE12 NAT/IT/000937, come l’adozione di ami circolari, sistemi di esclusione delle tartarughe, sostegno alla pesca a basso impatto in generale, mappatura dell’attività di pesca, monitoraggio dell’intensità e registrazione delle relative interazioni con specie protette (foche, tartarughe marine, delfini e uccelli pelagici).

Presentazione delle domande entro 45 giorni dalla data della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, avvenuta lo scorso 12 marzo, all’indirizzo: Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali – Direzione generale della pesca marittima e dell’acquacoltura, via XX Settembre, 20 – 00187 Roma – segreteria della Direzione.

E’ ormai prossimo alla scadenza (30 marzo)  il bando relativo alla Misura 2.48 – Sottomisure 1-2-3 “Investimenti produttivi destinati all’acquacoltura – anno 2017” (Art. 48 –Regolamento UE n. 508/2014 del 15 maggio 2014). .

Tutti gli interessati potranno ricevere informazioni e consulenze nei desk informativi attivati dal Libero Consorzio Comunale di Agrigento nell’ambito dell’azione E.2 del progetto Tartalife e gestiti  dagli esperti della Bio&Tec soc. coop. di Trapani, che saranno aperti al pubblico ad Agrigento, Licata, Porto Empedocle e Sciacca nel mese di aprile 2018 secondo il seguente calendario:

– a Sciacca (c/o Soc. Coop. L’Ancora, Vicolo Mazzola, n.8) sabato 7 e sabato 21 aprile dalle ore 9.00 alle ore 13.00;

– a Sciacca nella sede di Lungomare Cristoforo Colombo n. 11, mercoledì 4, sabato 14 e sabato 28 aprile dalle ore 9.00 alle ore 13.00;

– a Porto Empedocle (Via Giotto n. 7) martedì 10 e martedì 24 aprile dalle ore 9.00 alle ore 13.00;

– a Licata (c/o Studio di Assistenza e Consulenza per i pescatori in Via Principe di Napoli n. 53) martedì 10 e martedì 24 dalle ore 15.00 alle ore 19.

 



In questo articolo: