Fondi PNRR, bocciati i progetti in materia di agricoltura, Di Caro: “Incapacità progettuale”

“Nessun progetto ammesso a finanziamento, altro che cabina di regia per il piano nazionale di ripresa e resilienza la Sicilia andrebbe commissariata”. Così il presidente del gruppo parlamentare del Movimento Cinque Stelle all’Ars Giovanni Di Caro sul Decreto di approvazione, emesso dal ministero delle politiche Agricole, Ambientali e Forestali degli elenchi dei progetti ammissibili ai fondi del PNRR.

“I progetti presentati dai consorzi di bonifica siciliani – aggiunge Di Caro – sono stati rilegati tutti nell’elenco di quelli ritenuti inammissibili, questo dimostra ancora una volta l’incapacità progettuale degli uffici regionali. Tutti i progetti proposti dai consorzi di bonifica sono stati bocciati e così come è avvenuto in materia di agricoltura, potrebbe ripetersi anche per altri interventi che, senza i fondi del PNRR non possono essere realizzati. Tutto questo – conclude il capogruppo del Movimento Cinque Stelle all’Ars Di Caro – Musumeci ne prenda atto e chieda sostegno al governo centrale facendosi commissariare”.