Festa della Repubblica, il prefetto consegna le onorificenze di cavaliere

Il prefetto di Agrigento, Maria Rita Cocciufa, ha consegnato le onorificenze al merito della Repubblica Italiana a cinque cittadini che si sono distinti nello svolgimento di servizi nelle carriere civili e militari, e in attività sociali, e consegnato una medaglia al nipote di un narese deportato nei campi di concentramento.

Le consegne nell’ambito delle celebrazioni del 75esimo anniversario della fondazione della Repubblica. Ad essere insigniti del titolo di “cavaliere dell’ordine al merito della Repubblica” sono stati: il dirigente della polizia Stradale di Agrigento, Andrea Morreale; Salvatore iacch, Daniele Governale, Roberto Mangione, e Marzio Tuttolomondo.

Medaglia d’onore alla memoria di cittadini deportati nei campi di concentramento nazisti per Calogero Barbara, consegnata al nipote.

Domattina, alle 10,30, a Villa Bonfiglio, alla presenza di un ristretto numero di autorità civili e militari, si svolgerà invece la cerimonia per il 2 giugno. Seguirà, al palazzo del Governo, un breve intrattenimento musicale a cura degli studenti dell’istituto Toscanini di Ribera, e interventi degli studenti della Consulta studentesca di Agrigento.