Favara, parroci chiamano a raccolta i fedeli: “Ripudiare crimine e violenza”

La Forania di Favara chiama a raccolta i fedeli. E’ stato annunciato per lunedì 29 sera un momento di preghiera per le vie del paese. Ecco la nota a firma dell’arciprete- vicario foraneo Don Giuseppe D’Oriente  e tutti i Parroci di Favara:

Noi Parroci della Città, riuniti per un momento di preghiera e di  riflessione comunitaria sulle attività pastorali, con il presente comunicato intendiamo  mettere a conoscenza dei fedeli sulla nostra  intensa partecipazione  e preoccupazione  per i diversi, inquietanti episodi criminosi che si sono verificati nel territorio di questa città, da qualche tempo a questa parte. 

Invitiamo alla preghiera ed alla vigilanza cristiana, richiamando tutti a riflettere sul messaggio evangelico che sollecita a maturare  rapporti sociali nella logica dell’amore, della solidarietà e della giustizia , ripudiando decisamente ogni forma di prevaricazione, di egoismo e di violenza.

 In questo senso confidiamo molto nella collaborazione di tutti e specialmente di quanti,  in questa nostra amata Favara, hanno responsabilità all’interno di istituzioni, associazioni e movimenti di carattere politico, culturale, sindacale e sociale, perché  concordemente  gli sforzi  siano orientati, con più decisione ed impegno, a puntare   al bene comune, con particolare attenzione alle fasce  più deboli e povere, particolarmente colpite in questo periodo anche dall’aumentata disoccupazione e dal rincaro del costo dei servizi essenziali, come acqua e spazzatura.

Invitiamo  tutti alla  preghiera comunitaria per la Città, lunedì prossimo 29 maggio,  durante il pellegrinaggio al simulacro della Madonna  che si venera  nella Chiesetta della Grazia Lontana. Il raduno per tale pellegrinaggio è fissato alle  ore 20,30 davanti alla Chiesa della Madonna del  Rosario di Piazza Cavour.

Inoltre, condividendo l’appello del Sindaco Anna Alba alle superiori autorità del Governo nazionale a far sentire e vedere la presenza dello Stato nel nostro territorio, vogliamo assicurare la nostra presenza, oltre a quella dei fedeli che frequentano le nostre Chiese ed accoglieranno il nostro invito, alla fiaccolata del prossimo10 giugno, organizzata dalla Civica Amministrazione, per  testimoniare  tutti assieme che “Favara ripudia l’illegalità e il crimine in ogni sua forma”.

L’arciprete- vicario foraneo Don Giuseppe D’Oriente  e tutti i Parroci di Favara