False identità e truffa alle finanziarie, 2 agrigentini assolti

tribunale

Angela Latona, 50 anni e Alfonso Piazza, 53 anni, entrambi di Agrigento sono stati scagionati. L’assoluzione perché il fatto non sussiste. A deciderlo il giudice monocratico del tribunale di Agrigento, Alessandro Quattrocchi.

I due agrigentini erano stati convolti nell’inchiesta che ipotizzava una truffa alle società finanziarie con false identità.

Latona e Piazza, difesi dall’avvocato Floriana Salamone, erano accusati di avere fatto parte di una banda che acquistava auto con false identità. Successivamente, ottenevano finanziamenti che non venivano onorati. Sempre secondo l’ipotesi iniziale della Procura, si avvalevano del titolare di un’agenzia di disbrigo pratiche, falsificando anche le carte di circolazione alla Motorizzazione.