Evade e con una spranga devasta auto ex moglie: arrestato

Si è allontanato dalla sua abitazione di Porto Empedocle, dove era sottoposto agli arresti domiciliari, e dopo avere raggiunto il quartiere di Monserrato, “armato” di una spranga di ferro, ha devastato l’autovettura utilizzata dell’ex moglie. Dopo una breve fuga è stato rintracciato, bloccato, e arrestato dai poliziotti della sezione Volanti della Questura di Agrigento.

Si tratta di un cinquantenne residente a Porto Empedocle, che deve rispondere di evasione dai domiciliari, e danneggiamento aggravato.

Sono stati i residenti del quartiere agrigentino alla vista di quell’uomo con un bastione in mano a dare l’allarme al 112. Il cinquantenne a quel punto è scappato per le vicine campagne, credendo di riuscire a far perdere le proprie tracce. Immediato l’intervento degli agenti che sono riusciti a rintracciare e, appunto, arrestare il cinquantenne.