Eseguiva lavori abusivi con in tasca il reddito di cittadinanza, disoccupato denunciato per truffa

Carabinieri Agrigento. Eseguiva lavori edili abusivi con in tasca la carta del reddito di cittadinanza.

“Disoccupato” di Montallegro denunciato per truffa ai danni dell’ INPS. Sequestrato anche il cantiere. Denunciati altri tre per abusivismo edilizio.

 

Carabinieri Agrigento. Eseguiva lavori edili abusivi con in tasca la carta del reddito di cittadinanza.

“Disoccupato” di Montallegro (AG) denunciato per truffa ai danni dell’ INPS. Sequestrato anche il cantiere. Denunciati altri tre per abusivismo edilizio.

È successo a Realmonte, piccolo centro alle porte di Agrigento, noto per le miniere di salgemma. I Carabinieri della Stazione di Realmonte stavano effettuando dei controlli di routine, finalizzati alla repressione dei reati in materia di abusivismo edilizio. In Contrada Pergola, hanno sequestrato un cantiere abusivo dove, senza alcuna autorizzazione, si stavano svolgendo dei lavori per la realizzazione di una veranda chiusa e altre strutture annesse, in un’abitazione privata. All’opera quattro persone, tutte denunciate dai Carabinieri per reati in materia di edilizia. Una di queste, è stata denunciata anche per il reato di truffa, ai danni dell’INPS, perché beneficiaria del “reddito di cittadinanza”. In tasca, l’improvvisato muratore, aveva la carta per il prelievo del citato beneficio.