Esasperazione da differenziata, ancora lanciatori: uno fermato dal sindaco

Il Sindaco di Agrigento Lillo Firetto, non ha esitato un instante. Appena ha visto quanto stava accadendo, ha chiesto all’autista di arrestare la corsa della sua auto. E’ immediatamente  sceso dall’auto per ammonire un “lanciatori seriale” colto in flagranza.

Firetto ha infatti fermato e bloccato il tentativo di un incivile, probabilmente esasperato dal mal funzionamento del servizio di raccolta,  che stava scaricando dalla sua motoape rifiuti per lasciarli a margine del boschetto che da via XXV Aprile porta lungo la via Gioeni.

Un tentativo rimasto tale quello dello “sporcaccione” grazie al diretto intervento del Sindaco Firetto che non ha esitato un attimo a intimare l’uomo a caricare nuovamente sul proprio mezzo quanto aveva appena scaricato.

Un intervento che, al di là del fatto che sia stato il Sindaco della città, dovrebbe vedere un po’ tutti i cittadini protagonisti civici. Il fatto che la raccolta differenziata non funzioni bene, non giustifica la gente ad assumere comportamenti che meritano di essere denunciati e condannati.