Due rapine a mano armata a distributore di carburanti e corriere

Ancora rapine a mano armata a Canicattì. Presi di mira l’ennesima stazione di servizio, e un corriere espresso. Un bandito solitario col volto coperto, e armato di pistola, ha rapinato il distributore di carburanti di via Madonna dell’Aiuto. E’ successo l’altro pomeriggio. Il bottino è di quasi 800 euro.

Arraffato il denaro il malfattore si è allontanato velocemente, verosimilmente a bordo di un mezzo, facendo perdere ogni traccia. Scattato l’allarme sul posto sono giunti i poliziotti del Commissariato di Canicattì.

E non si esclude, che lo stesso malvivente, in compagnia di un altro complice, siano gli stessi autori della seconda rapina, compiuta poco più tardi ai danni di un corriere espresso. L’uomo, alla guida di un furgone appartenente all’azienda per cui lavora, era impegnato nel consueto giro di consegna dei pacchi.

All’improvviso è stato bloccato da una moto, con in sella due individui, a volto coperto, i quali, puntandogli una pistola, lo hanno costretto a fermarsi. Si sarebbero portati via alcune centinaia di euro. Sul posto i carabinieri, che hanno avviato le indagini.