Due inchieste aperte per il carabiniere uccisosi in caserma

Una tragedia immane si è consumata all’interno della Caserma dei Carabinieri di Cainicattì:  Giuseppe Terrana – un appuntato dei carabinieri in servizio al nucleo radiomobile di Canicatti’ –  si e’ tolto la vita sparandosi con la pistola d’ordinanza nei locali del comando in via Tenente Antonino Di Dino.

Lascia una moglie e quattro figli. Molti i colleghi che dalle altre caserme si sono precipitate a Canicattì.

Il carabiniere di 52 anni di Canicatti’ ma residente a Sommatino  era uno dei carabinieri “anziani” per servizio.

Sono state aperte due inchieste: una interna all’Arma e l’altra dalla Procura di Agrigento.